Giro d’Italia 2022 al via: si parte da Budapest

Partenza in Ungheria, poi lo spostamento in Sicilia, arrivo il 29 maggio all'Arena di Verona

Nella serata di giovedì 4 maggio si è tenuta a Budapest nella Piazza degli Eroi la presentazione delle squadre che parteciperanno all’edizione 105 del Giro d’Italia. Lungo le strade Ungheresi ed italiane si sfideranno 22 team per un totale di 176 corridori.

L’atmosfera alla cerimonia d’apertura è stata elettrizzante, si è vissuto un clima di festa, il centro di Budapest tutto rivestito di rosa, i tifosi e gli appassionati presenti erano migliaia e davano una sensazione di normalità ritrovata. Appariva sbalordito persino il campione Vincenzo Nibali, giunto alla partecipazione del suo undicesimo Giro, davanti allo spettacolo di una folla da stadio.

Il Giro d’Italia partirà dall’Ungheria, dove si svolgeranno le prime 3 tappe e approderà poi finalmente in Italia, più precisamente in Sicilia. Continuerà verso il nord attraversando tutta la penisola italiana fino A Verona, città scelta per il Gran finale. Un percorso lungo 3.410,3 chilometri, 21 tappe, 50.580 metri di dislivello: un viaggio avventuroso e pieno di sfide da vivere fino in fondo, tappa dopo tappa.

Quest’anno I pronostici danno per favorito Richard Carapaz, atleta nativo dell’Ecuador che iniziò a correre da bambino su una biciletta assemblata con scarti trovati in una discarica dal padre. Da allora ha fatto tanta strada, da vero campione!

L’inizio del Giro d’Italia è fissato per venerdì 6 maggio, i corridori partiranno da Budapest alle 12.40 ed arriveranno a Visegràd nel pomeriggio, dandosi battaglia fin dalla prima curva.

6 maggio 2022